Pages Menu
Facebook
Categories Menu

Posted by on 17/04/18 in poeta-dei-trails | 1 comment

Aspettando il sole….

Aspettando il sole….

Ultimamente faccio un sogno ad occhi aperti, come in un flash e mi trovo seduto su di un roccione liscio e marrone con la faccia al sole di tre quarti e da li in alto mi godo la vista giù  sul lago che luccica smosso dal vento… il sole  tiepido di primavera non riescie a scaldarmi la schiena ma la roccia rilascia il suo tepore e mi permette di stare li a lungo, con il naso al vento a sentire i profumi del bosco, che piano  piano si risveglia. E sono già in ritardo, ma continuo a prendermi un po’ di tempo, come se l’attesa del caldo sole di fine aprile fosse imminente e se me ne andassi ora me la potrei perdere.
Quest’anno l’attesa per Trailaghi è stata altrettanto lunga ma piena d’impegni e di tante tante cose da fare… alcuni di noi hanno dato tutto per lunghi mesi, fino allo sfinimento e ci sarà il tempo per festeggiarli tutti, altri come me oberati d’impegni e stanchi,  hanno concentrato il loro lavoro nei giorni della grande manifestazione… siamo felici!  Ed ora che tutto è andato per il meglio possiamo riposarci su quel roccione e finalmente goderci il caldo sole e lo splendido verde della natura che ci circonda. Alla fine volevamo  solo condividere con tutti voi questa splendida sensazione che viviamo sui massi e sui monticelli di TRAILAGHI,  speriamo di esserci riusciti.
Grazie

Monte della Balarina (Pietra Piatta, per gli amici, Pietra Spaccata per i pragmatici, l’Ayers Rock ‘de noartri per i visionari)

1 Comment

  1. Grazie, ci avete veramente fatto correre nel bello. Grazie ancora a tutti i volontari che ci hanno assistito lungo il percorso.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?