News From the Trails #25-2021

Nov 5, 2021

Trailaghi incontra “I Sentieri dei Cinghiali”

Nel numero 24 vi abbiamo raccontato della prima novità riguardante i percorsi dei Democratic Trails (Trail dei Deputati e Trail dei Senatori), Trailaghi 2022.

Ora vi presentiamo la seconda grande variazione, che riguarderà solo ed esclusivamente il percorso in rosso, del Trail dei Senatori. Trailaghi incontra i “Sentieri dei Cinghiali”.

Tutto ha inizio terminata la discesa “Direttissima” dal Colle Sud del Montesino verso il “Traverso della Panchina”. Da qui si prosegue in senso opposto alle precedenti edizioni di Trailaghi (Purple Trail compresa), fino a giungere quasi nei pressi della SP 74. Una volta sul percorso della “5 Laghi”, si scende verso in direzione del Lago Nero, ma solo fino ad un evidente tornante, dove si abbandonerà il largo tratturo per entrare nel regno dei “Sentieri dei Cinghiali”. Lo si farà percorrendo un bellissimo single trail, con tanto di passarella in legno per superare una zona umida, fino a giungere al tratto asfaltato di Case Valsasche (Vuanela). Tratto che si seguirà in salita per pochi metri, per immettersi, con svolta poco evidente a sinistra, sul Sentiero Porpora “dei Cinghiali” (Malsapel – Biò Rosello). In continua lieve salita, si aggira il fianco settentrionale del Monte Rosello e si percorre il Sentiero Porpora, sino ad incontrare il segnavia del Sentiero Verde, lungo ed eterno toboga spettacolare ed estremamente corribile. Tratto davvero divertente che alterna saliscendi, radure, scorci panoramici, aree ricreative e di contemplazione. E’ incredibile il grande lavoro svolto dal team de “I Sentieri dei Cinghiali” lungo questo fantastico percorso.

Si percorre il Sentiero Verde ignorando ogni altro colore, fino a raggiungere il bivio con il Sentiero Blu (“Deviazione per il Lago Nero”). A questa palina, si svolta a sinistra fino a raggiungero stagno che emerge a fatica da un fitto ed oscuro bosco. Sempre seguendo il fianco dello stagno, tenendolo alla propria destra ed ignorando i segnavia del Sentiero Rosso, procedere fino a raggiungere dapprima un caratteristico roccione morenico, poi un ampia radura erobsa (facile trovare cinghiali, qui!). In seguito il sentiero scende a fianco della roggia che alimenta il Lago Nero. Manca quindi poco alla fine del sentiero, che sbuca alla panchina a fianco della “Casa del Pescatore”. Il percorso di gara proseguirà a destra, lungo il periplo del Lago Nero, ma il resto ve lo racconteremo alla prossima puntata!

Immagini correlate